CI OCCUPIAMO DELLA VOSTRA SALUTE DAL 1975

NEWS

anteprima

La neuropsicologia clinica entra in IRV con la dott.ssa Nicole D'Alonzo

Con il mese di gennaio 2020 il ventaglio di servizi dell'IRV si arricchisce ulteriormente offrendo alla propria utenza una nuova opportunità e un servizio innovativo sul territorio: la neuropsicologia clinica, grazie alla presenza della dott.ssa Nicole D'Alonzo che presterà servizio a partire dal 15 gennaio negli ambulatori di Aosta, in via Lino Binel.

La neuropsicologia clinica, ovvero la neuropsicologia applicata nel campo clinico, è un'area interdisciplinare specializzata nell'individuazione, valutazione e trattamento dei disturbi cognitivi e comportamentali causati da danni o disfunzioni cerebrali, di varia causa: trauma cranico, danni cerebrovascolari, tumori cerebrali, epilessia, deterioramento cognitivo, patologie mentali gravi e più in generale disturbi del neurosviluppo (disturbi specifici dell'apprendimento, autismo e deficit dell'attenzione e iperattività). La neuropsicologia studia quindi le prestazioni cognitive negli individui che hanno subito una lesione cerebrale legata a una patologia traumatica, degenerativa, o su base evolutiva, al fine di capire quali aspetti dell'attività cognitiva - come linguaggio, memoria, attenzione, funzioni esecutive - siano intatti e quali siano danneggiati. La neuropsicologia clinica si suddivide in due momenti principali: la valutazione e la riabilitazione o stimolazione cognitiva. 

La valutazione neuropsicologica permette di identificare e quantificare, attraverso la somministrazione di test neuropsicologici, le abilità cognitive, nelle diverse fasce di età (livello intellettivo, attenzione, linguaggio, abilità esecutive e di problem solving, percezione, lettura, memoria, calcolo, organizzazione prassica, scrittura).  

Nella valutazione neuropsicologica si procede per varie fasi:

  • una prima visita di colloquio clinico-neuropsicologico;
  • una seconda parte di somministrazione di test neuropsicologici;
  • una terza parte di colloquio di restituzione con i familiari.

La riabilitazione neuropsicologica prevede poi unpercorso che consente di stimolare le funzioni cognitive compromesse, attraverso la pianificazione e monitoraggio di obiettivi specifici. La riabilitazione neuropsicologica sfrutta la capacità del cervello di modificare la propria struttura e funzionalità in risposta a stimoli provenienti dall'ambiente e attraverso la stimolazione di processi di apprendimento.

Il supporto. Il supporto è rivolto ai genitori di bambini che presentano disturbi del neurosviluppo e a coloro che si prendono cura di persone affette da patologie cerebrali di varia natura. Lo scopo è quello di fornire ai familiari uno spazio dedicato all'acquisizione di maggiori informazioni e all'elaborazione delle problematiche legate alla patologia.

Per informazioni e prenotazioni: Gruppo IRV - Sede di Aosta, via Lino Binel, 34 – Centralino Tel. 0165 27 98 98

TORNA INDIETRO

cerca